Info H.E.R.O.es

Fan base:MorrigFans
Nazionalità:Irlandese?
Membri Attuali
  • Morrighan "Rossa" (aka Nemain)
  • Morrighan "Gialla" (aka Badba)
  • Morrigan "Blu" (aka Macha)
Ex-Membri:

-

 

Data di fondazione:
Segni Particolari:

Poteri

Morrighan "Rossa" (soprannominata dai fan come Nemain) è spesso quella che appare per prima e che attira su di sé il fuoco. Sembra possedere una pelle impenetrabile ed essere in grado di volare, oltre a essere in grado di teletrasportare sé e le proprie sorelle. Morrighan "Gialla" (o Badba) possiede la capacità di spegnere i poteri dei presenti, e ha spesso mostrato di poter neutralizzare oggetti, tecnologie e esseri umani - per questo è spesso quella che neutralizza gli avversari dotati di poteri. Morrighan "Blu" (o Macha) è invece quella che appare meno spesso, ma è probabilmente il cuore del team, dato che garantisce invisiblità e incorporeità alle sue compagne.


Immagini

Morrighan è il nome collettivo di un team di ladre dalla nazionalità sconosciuta, esperte nel furto di oggetti d’arte e storici.

La loro fama era inizialmente quella di un’unica, potentissima H.E.R.O.; le indagini svolte a Parigi da una squadra d’intervento internazionale di recente formazione (il DND, Department for Non-conventional Delicts) ha rivelato che la ladra d’arte nota come “Morrighan” è in realtà un gruppo di tre ragazze con poteri diversi e complementari, ragazze che attraverso un attento uso di invisibilità e incorporeità durante i colpi appaiono una alla volta con il viso coperto e l’aspetto identico, per dare l’impressione di essere un’unica entità quasi onnipotente.

Caratteristiche

Le tre ladre sono note per annunciare i propri colpi in anticipo e farsi beffe delle difese dislocate da musei e collezionisti privati; sembrano specializzate in oggetti artistici e storici dal passato turbolento e sospettati di essere possibili Artefatti. Il motivo di questa scelta non è mai stato chiarito. I colpi di Morrighan – almeno una dozzina, in tutto il globo – sono quasi tutti riusciti; il primo e finora unico fallimento è stato il colpo in casa di un trafficante d’arte legato all’ambiente malavitoso, sventato in modo rocambolesco dalla polizia francese (ma voci ben informate attribuiscono il merito proprio al DND). Questi eventi hanno poi portato all’arresto del trafficante, accusato peraltro del tentato furto della Gioconda (avvenuto la sera stessa).

Da quel che risulta, nessuno dei loro colpi ha mai causato vittime o inabilità permanenti; le ladre tendenzialmente usano i propri poteri per difendersi e per immobilizzare l’avversario, e prediligono armi basate su narcotici e neurotossine non letali. Anche per questo, le tre sono sempre riuscite a non acquistare troppa notorietà né ad attirare le attenzioni delle forze dell’ordine internazionali, evitando perciò di dover affrontare i team di H.E.R.O.es più potenti.

Il loro nome e il loro aspetto sembra ispirato a Morrighan, la “Regina dei Fantasmi”, dea della guerra e del destino nella tradizione gaelica; qualcuno ha notato una certa affinità fra l’elmo che indossano durante i colpi e quello che appare indossato da Nimue/Morrigan in Hellboy di Mignola (v. immagine), salvo per il numero di corvi sull’elmo (uno e non tre).

L’origine dei loro poteri è probabilmente Divina: quando uno di essi viene attivato, Morrighan viene circondata da un’aura luminosa che ricorda il volo di uno stormo di minuscoli corvi eterei, o lo scorrere del sangue su un campo di battaglia. È stato rivelato che i diversi colori di questa aura (blu, rosso e giallo) sono l’unico modo per distinguere le tre quando sono mascherate.

Celebrità online

Attorno a Morrigan si è sviluppato nel tempo un piccolo ma agguerrito fandom, i MorrigFans, non solo tra gli H.E.R.O.es watchers. Dopo le prime rivelazioni su di loro ottenute dal DND, molte delle quali divulgate online (video, foto, disegni, persino il volto di una di loro), la loro celebrità è aumentata enormemente. Un articolo in uscita sulla rivista Zcience, a opera del loro misterioso redattore mr. Z, conterrà molte altre rivelazioni sul loro conto.

Questa voce o sezione di Heroesbook è ritenuta non neutrale.

Motivo: l’autore parteggia chiaramente per le criminali e ne promuove l’immagine e la fama.

I motivi della celebrità delle “Tre Corve” sono molti. Anche quando era considerata una sola persona, ha sempre mostrato di portare a termine i propri colpi secondo un preciso codice d’onore: i furti sono sempre preannunciati con alcuni giorni di anticipo, sono condotti rapidamente e minimizzando i danni a cose e persone, si svolgono nel modo più spettacolare possibile e non riguardano mai denaro o preziosi. In più, è certo che almeno alcuni degli oggetti rubati siano stati in passato al centro di eventi sanguinosi o siano stati ottenuti con metodi violenti e truffaldini. Sembra che nessuna delle refurtive sia poi stata rivenduta dalle ladre, tanto che qualcuno ipotizza la loro distruzione.

I loro furti hanno confermato non solo la loro intelligenza strategica e la grande abilità nel combinare i poteri, ma anche una certa dose di ironia e autoironia: per esempio, le modalità in cui annunciano i colpi sono un volontario tributo a quanto fanno le tre protagoniste del manga di Tsukasa Hojo Cat’s eye. Ciononostante, il fatto che siano effettivamente sorelle non è mai stato confermato, anche se molti fan tendono a considerarle tali.

Inoltre, dopo i fatti di Parigi sembrano aver apprezzato l’aumento di fanart e siti dedicati a loro, anche se questo è andato ovviamente a scapito della segretezza delle loro imprese e delle loro strategie. In alcuni casi, sono apparsi sui social e nei forum alcuni commenti che, pur non confermati, sembrano opera loro. Questi account non danno mai dettagli o rivelazioni importanti sul conto di Morrighan, ma tendono a scherzare con i fan delle tre o a complimentarsi per qualche fanart particolarmente ben riuscita. Per esempio, pochi giorni dopo i fatti di Parigi è apparso su uno dei principali forum dedicati a loro un contest per la miglior illustrazione, aperto da un account mai verificato che affermava essere una delle tre ladre. La partecipazione è stata massiccia; la sedicente Corva ha poi eletto come vincitrice un’illustrazione che mostra le Morrighan fuggire fra i tetti dopo un colpo, pur precisando che il loro elmo solitamente copre il viso, e ha dato la propria autorizzazione a usarlo come foto profilo nella loro pagina Heroesbook.

 

 

Di riflesso, anche la celebrità del DND,ufficiosamente considerati i responsabili del primo fallimento delle Corve, ha avuto un moderato aumento – anche se spesso in toni negativi, almeno tra i MorrigFans.

Avvistamenti

-

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Omaggio a #URBANHEROES realizzato da Alessia Ricci

V. 1.0.9