Info H.E.R.O.es

Fan base: Non stabilito;
Nazionalità: Varia, forse non umana;
Membri Attuali
  • Grunnak il tecno-barbaro;
  • Gamor il guerriero orso;
  • Robert O'Malley, detto "Winchester";
  • Fred;
  • Cocciacalda l'orsetto;
  • Duke occhio d'aquila;

Questi sono solo i membri più noti e comuni negli avvistamenti, in realtà i soggetti classificati come Paradox Men sono molti di più;

Ex-Membri:

-

Data di fondazione: 21 novembre 2016;
Segni Particolari:

ATTENZIONE: Queste note fanno riferimento solo ai Paradox Men identificati.

-Grunnak possiede marcatissime mutazioni nella forma di una coda da scorpione e robuste croste di chitina sulla pelle. Il braccio destro e l'occhio sinistro di Grunnak sembrerebbero essere impianti robotici. L'uomo si è dimostrato essere un meccanico molto competente e un amante delle motociclette. In combattimento utilizza un'arma simile ad una sega circolare di cui vanta la realizzazione. Alcune riprese mostrano Grunnak staccare gli arti dai corpi dei nemici uccisi e cibarsene come se niente fosse.

-Gamor indossa raramente vestiti che non siano armature o pellicce, è un uomo tremendamente alto e robusto con orecchie appuntite come quelle di un elfo dei racconti fantasy. D'ovunque esso vada porta sempre con sé un'ascia dalle proporzioni esagerate che abbandona solo quando attiva i suoi poteri. Non lascia mai invece l'onnipresente diadema che porta sulla fronte, facendo supporre che i suoi poteri potrebbero derivare da esso.

-Robert O'Malley sembra essere molto preparato negli aspetti dell'esoterismo e dell'occulto. L'uomo, che pare essere intorno alla mezz'età, indossa spesso un berretto e una t-shirt dei metallica, almeno quando non indossa equipaggiamenti speciali che di solito porta nel grosso borsone che tiene sempre in spalla.

-Fred veste spesso come uno stereotipato investigatore e soffre chiaramente di numerose turbe mentali. Durante la sua prima apparizione assieme al resto del gruppo lo si è visto chiaramente utilizzare una mitragliatrice thompson e un pugnale molto decorato con inaspettata abilità.

-Cocciacalda ha le sembianze di un vero e proprio orsetto di pezza rosso e rosa alto solo 1 metro e con un cuoricino sul petto, nonostante l'aspetto decisamente buffo si è dimostrato un incredibile artista marziale, perfettamente in grado di sconfiggere un avversario competente a colpi di pugni e pizzicotti. Secondo alcuni psicologi esperti che hanno esaminato riprese e comportamenti dell'individuo, l'orsacchiotto presenterebbe segni di disturbo post traumatico dello stress. Al posto di sangue e muscoli Cocciacalda sembra avere semplicissimo cotone sotto la pelle.

-Duke pare avere un occhio mancante, e l'uomo copre sempre la ferita con delle fasce che gli avvolgono il lato del volto. Duke indossa quasi costantemente un lungo cappotto e un cappello da cowboy, che spesso abbassa per non incrociare lo sguardo altrui, inoltre porta sempre con sé un lungo fucile antimateriali e una vecchia colt single action army.


Poteri

ATTENZIONE: Queste note fanno riferimento solo ai Paradox Men identificati.

-Grunnak possiede una coda prensile che termina in un pungiglione velenoso, inoltre i frammenti di chitina che ne tempestano il corpo sia in superficie che sottopelle rendono la sua epidermide tremendamente resistente.

-Gamor possiede un'assurda resistenza a dolore e fatica, in aggiunta è in grado di lanciarsi in una furia berserker che lo rende tremendamente più forte di quanto non sia già, durante questa fase di totale rabbia il suo corpo muta assumendo le fattezze di un vero e proprio orso bruno, in più si è appurato che Gamor è anche in grado di aumentare le proprie dimensioni, in questo caso la testa dell'uomo diventa quella di un leone. Gamor è perfettamente capace di fondere le due forme, e in quel caso torreggia sul campo di battaglia nella forma di un enorme orso dalla testa e criniera leonina.

-Robert O'Malley possiede un arsenale di oggetti e armi rituali, alcune delle quali magiche e dai più svariati effetti, tra cui i più notabili sono una spada d'argento, una scorta di sale santificato e una chiave d'oro che O'Malley porta al collo.

-Fred, nonostante la sua follia, sembra sempre perfettamente cosciente di ciò che sta accadendo attorno a lui, numerosissime testimonianze raccontano di come spesso si sporga di lato, chiedendo domande a inesistenti interlocutori per poi darsi da solo la risposta corretta, anche a quesiti assurdi o impossibili come “Dove sono gli ostaggi?” o “Ci sono guardie oltre la porta?”. Tra i nomi più comuni che Fred nomina come suoi interlocutori ci sono Linda, Alfred, S'ngac e il colonnello.

-Cocciacalda possiede un corpo particolarmente soffice e leggero, cosa che lo rende estremamente resistente alle armi contundenti e, in modo minore, perforanti. In aggiunta, quando assiste ad atti di particolare crudeltà e violenza che ne scatenano la rabbia, le mani di Cocciacalda prendono fuoco rendendo i suoi attacchi ancora più temibili.

-Duke è un cecchino e pistolero esperto e spesso sembra essere assente negli interventi dei Paradox men finché le teste dei loro nemici non iniziano ad esplodere. A causa della natura del gruppo non si è nemmeno certi che la sua incredibile vista e mira siano effettivamente poteri, ma le sue imprese sono considerate al limite del superumano.


Immagini

Grunnak esibisce mutazioni molto spettacolari, unite ai rimpiazzi cibernetici e alla complessa arma esso è uno dei più iconici membri del gruppo;

Gamor ha causato una certa ilarità nel web quando sono state diffuse immagini dell'uomo nella sua forma da orso con ancora indosso il decorato diadema, questo non ha aiutato a ridurre il numero di vittime uccise per averlo offeso.

Cocciacalda è uno degli H.E.R.O.es (se lo si può definire tale) più strano che sia mai comparso al mondo e ha la fisiologia di un vero e proprio orsacchiotto di pezza.

Identikit ufficiale di Duke occhio d'aquila.

Fred, nonostante le innumerevoli turbe mentali, sembra incredibilmente patriottico verso gli Stai Uniti d'America, sebbene le sue azioni non combacino sempre con le sue parole.

Identikit ufficialmente rilasciato di Robert O'Malley.

Immagine della prima apparizione del fantomatico gruppo, si notano chiaramente Fred, Gamor e Grunnak, appena usciti dal portale.

Seguono alcune immagini, foto e identikit di altri Paradox Men avvistati ma non identificati:



I cosiddetti Paradox Men sono forse tra gli H.E.R.O.es che più di tutti inducono alla perplessità di Media, forze dell’ordine, Hero-Watchers e soprattutto gli studiosi.

Il suddetto termine infatti non si riferisce ad un vero e proprio gruppo, ma più precisamente si tratta di una classificazione per H.E.R.O.es legati al viaggio dimensionale e i cui corpi non emettono radiazioni Z sebbene posseggano chiaramente poteri soprannaturali.

Questo tipo di individuo apparve per la prima volta negli USA quando l’ora più noto gruppo di sei Paradox Men (controllare la lista “membri” a sinistra) interruppero una spedizione di coloni inter-dimensionali in una struttura della Brana inc. irrompendo dal portale che era stato aperto, seminando rapidamente panico e confusione tra coloni e impiegati quando si gettarono sullo staff uccidendo diversi scienziati e tecnici.

Tutt’ora incontrollati e ritenuti pericolosi, gli esperti si interrogano sulla natura dei membri dell’inspiegabile genere, e date le circostanze della loro apparizione molti teorizzano che essi siano effettivamente alieni a questa realtà. Questa teoria parrebbe aver trovato conferma quando, in seguito a numerosi test effettuati su campioni lasciati sul luogo della loro prima comparsa, biologi e medici sono rimasti sbalorditi nel confermare che sia il sangue di Gamor sia i frammenti della pelle di Grunnak, che esibiscono chiaramente mutazioni e poteri innaturali, erano totalmente privi di radiazioni Z, spingendo alla creazione della classificazione di Paradox Man.

Sebbene paia che i Paradox Men abbiano tutti un obbiettivo comune, la moralità e le intenzioni di questi individui si sono fatte sempre più confuse, anche dopo diversi tentativi del gruppo di contattare in maniera apparentemente pacifica forze dell’ordine, giornalisti e corpi governativi. Questi dubbi si sono fatti più e più giustificati quando si è notato come, in seguito a pressoché ogni intervento del gruppo, esso si lasci dietro un gran numero di cadaveri, siano essi di rapinatori, H.E.R.O.es o membri delle forze dell’ordine.

Grunnak sembra il membro del gruppo più preparato e il fatto che spesso si faccia portavoce del gruppo ha spinto l’opinione pubblica ad identificarlo come leader, sebbene esso abbia più volte ignorato l’argomento.

I Paradox Men sembrano essere dotati dell’abilità di spostarsi in ogni angolo del mondo in questione di minuti, investigatori e appassionati ipotizzano che uno più di questi soggetti, tra cui forse Robert O’Malley, possegga l’abilità di aprire o controllare portali spazio-temporali, che gli permetterebbe di sfuggire facilmente dai numerosi corpi governativi sulle loro tracce e apparire nei luoghi più impensabili.

A causa della confusione che avvolge la prima apparizione dei Paradox Men è quasi impossibile capire quali informazioni, di quelle diffuse sul fantomatico gruppo, siano effettivamente attendibili, quindi qui sotto sono state riportate le informazioni rivelate da alcuni degli stessi membri durante interviste e irruzioni ad eventi pubblici, ogni voce di questo elenco fa riferimento ai termini letterali usati dagli stessi individui, e pertanto possono apparire criptici o addirittura incomprensibili:

Grunnak afferma di venire dal futuro e di aver viaggiato a lungo nel grande flusso dopo aver scoperto il segreto dei corrotti e del terribile culto attraverso un elaborato costrutto di ferroforte e pietraluce, radunando nei suoi viaggi i più potenti eroi che hanno incrociato il suo cammino. Spesso l’uomo sembra tentare di spiegare ai giornalisti la ragione del loro arrivo in questo mondo, ma fino ad ora è sempre stato interrotto da interventi della polizia, attentati e aggressioni.

Gamor ha dichiarato con tono fiero di essere il nipote del capo villaggio, benedetto da Gorrack e eroe delle Lande Rosse, e di essere stato il primo a seguire Grunnak nel suo viaggio in quanto onorevole guerriero dai giusti obbiettivi. Quando un curioso ha chiesto a Gamor di specificare quali fossero i “giusti obbiettivi” del compagno, L’enorme guerriero si è soffermato per un momento a pensare, per poi fare spallucce e concludere consigliando ai presenti di chiedere a Grunnak. Gamor è particolarmente violento e facile alle armi, e offenderlo direttamente significa quasi sempre doverlo affrontare in combattimento.

Robert O’Malley, che su internet è diventato popolare col soprannome di “Winchester” in riferimento ai protagonisti della serie TV “Zoprannatural”, si è finora dimostrato il membro più eloquente e facilmente comprensibile del gruppo, chiaramente dichiarando di essere un esperto dell’occulto e di venire da una realtà alternativa ma contemporanea a questa, in cui non esistono i raggi Z ma esiste invece la magia e le creature che ne derivano. Nonostante la chiarezza delle parole di O’Malley lo stesso non ha mai spiegato la ragione della loro presenza lì, se non che Grunnak e Gamor lo hanno contattato per provare a fermare un pericolo imminente.

Fred si è dimostrato una persona estremamente estroversa ma anche tremendamente criptica e instabile, afferma continuamente che l’America è la terra delle opportunità grazie agli impegni del grande presidente, rimarcando continuamente che anche “Linda” la pensa così anche se dovrebbero aumentarle lo stipendio. L’uomo afferma anche di trovarsi negli anni ’40 e di essere un investigatore. Durante alcune delle numerose crisi isteriche Fred tende a lamentarsi dei “troppi tentacoli”, dei “dannati pesci” e della “immonda religione”.

Cocciacalda è probabilmente il membro più bislacco del gruppo. Esso si è mostrato come un individuo serio e facile alla rabbia eppure si esprime come fosse un ragazzino. Nelle sue poche dichiarazioni ha spiegato come lui si sia unito a Grunnak per fermare un male molto, molto brutto e di come certi atti malvagi gli facciano venir voglia di fare a tutti i pizzicotti. Ad un certo punto l’orsetto ha anche rivelato come trovi un po’ schifoso l’aspetto degli esseri umani e faccia fatica a capire come funzionino, oltre a mostrarsi chiaramente inquietato dagli animali di peluche.

Duke non ha quasi mai parlato pubblicamente, dalle poche dichiarazioni di cui c’è incontestabilmente prova si può intendere che il mondo di Duke e quello di Grunnak sono molto simili, se non proprio lo stesso.

Questi sono solo i membri più noti e comuni o che comunque si sono espressi in pubblico, in realtà i soggetti classificati come Paradox Men sono molto più numerosi e alcuni avvistamenti includono soggetti come un uomo molto basso con pelle verde metallica e pugni elettrici, un boxer con baffi sproporzionati dalla forza impossibile e un uomo lucertola in armatura in grado di sputare ghiaccio dalla bocca. La lista è fin troppo lunga per elencarli tutti e viene continuamente aggiornata con ogni nuovo avvistamento.

Avvistamenti

21 novembre 2016:

  • Una spedizione inter-dimensionale della Brana inc. viene interrotta dalla prima apparizione dei Paradox Men che irrompono dal portale appena aperto, il confuso silenzio viene interrotto quando Grunnak indica un gruppo di scienziati e tecnici e il gruppo vi si accanisce contro uccidendoli. Dopo la fuga del gruppo dallo stabilimento vengono accertate 12 vittime tra scienziati, tecnici e guardie di sicurezza.

17 dicembre 2016:

  • I Paradox Men Grunnak e Duke appaiono in Messico per alcune ore, inseguendo in moto un'automobile che finisce per schiantarsi. Ne seguirà la sanguinosa morte di un membro della malavita e di 3 guardie del corpo. Un video riprende Grunnak sollevare un braccio mozzato e iniziare a mangiarlo sul posto, prima di buttarlo di lato e ripartire in moto.

3 gennaio 2017:

  • Il gruppo di sei al completo prende d'assalto un istituto di ricerca tedesco apparentemente senza ragione, Gamor assume per la prima volta la sua forma d'orso-leone gigante spingendo le forze di polizia alla ritirata. Il gruppo scompare prima che l'esercito o la League for Europe vengano mobilitati.

30 gennaio 2017:

  • Grunnak interrompe il servizio di un giornalista e prende a parlare alla telecamera, accennando ad un'importante nozione. L'individuo non è in grado di completare la frase prima che un uomo, apparentemente folle, aggredisca il cameraman e distrugga la telecamera.

3 febbraio 2017:

  • Un uomo dalla pelle verde e alto circa un metro appare da un portale nel mezzo di un'autostrada, di fronte al trasporto che sta portando un paradox man catturato in un carcere specializzato;
  • Il nano si avvolge di energia elettrica e si lancia contro il veicolo in corsa, restando comunque inerme e rendendo inutilizzabile il trasporto;
  • Quando le scorte tentano di intervenire, una lucertola umanoide in armatura e Cocciacalda le aggrediscono cogliendole di sorpresa;
  • Il gruppo di assalitori riesce a riprendere il paradox-man catturato e si gettano in un portale con lui.

11 febbraio 2017:

  • Un portale si apre apparentemente dal nulla nel mezzo del Giappone e Cocciacalda ne viene scaraventato fuori, seguito da un mostruoso uomo mutante. L'esito dello scontro non è conosciuto dato che un altro portale inghiotte i due avversari pochi istanti dopo, ma visto che non mancano avvistamenti futuri dell'orsacchiotto è plausibile supporre che abbia avuto la meglio.

19 febbraio 2017:

  • L'assassinio di uno scienziato russo, inizialmente passato per un assassinio a sfondo politico, viene riconosciuto come opera dei Paradox Men quando viene scoperta la presenza di Duke in cima ad un palazzo vicino grazie da una telecamera di sicurezza.

20 marzo 2017:

  • Fred, Gamor e O'Malley intervengono fermando un attentato di fronte alla basilica di San Pietro a Roma. Di fronte alla costruzione Fred sembra avere una crisi isterica e tenta di accoltellare Gamor, che risponde colpendo il compagno con un pugno e trascinandolo in un portale che si apre alle loro spalle.

29 aprile 2017:

  • I Paradox Men interrompono un discorso pubblico del presidente Trump e, mentre i compagni trattengono la sicurezza, Grunnak prende la parola. Il mutante non riesce a completare la frase a causa della distruzione dell'impianto audio per via di un proiettile vagante.

12 giugno 2017:

  • I Paradox Men appaiono brevemente a Las Vegas per ragioni sconosciute, questo è l'unico caso in cui il gruppo non si è lasciato dietro cadaveri o distruzione di alcun genere.

16 giugno 2017:

  • Un gruppo di scienziati insediati nell'artico per delle ricerche segnala di aver dovuto ospitare i sei Paradox Men, che avrebbero fatto irruzione nella base tramite un portale e avrebbero preteso ospitalità. I testimoni racconteranno di aver parlato a lungo con i più miti membri del gruppo, e che Grunnak stava tentando di spiegargli qualcosa quando il generatore si è improvvisamente guastato, obbligandoli ad adoperarsi per ripararlo.

23 giugno 2017:

  • In una zona centrale della Georgia un uomo con tatuaggi in russo e un braccio meccanico artigliato compare da un portale e attenta alla vita di un senatore sul posto. L'assalitore manca, colpendo una parete e apparentemente rimanendo incastrato. Un poliziotto, nel chaos del momento, spara al supposto Paradox Man, uccidendolo;
  • Il corpo viene esaminato e anch'esso non mostra tracce di raggi Z, sebbene il fatto che non abbia mostrato poteri metta il dubbio se effettivamente fosse un Paradox Man, lasciando come unica prova l'arrivo tramite un portale;
  • Le autorità russe, sospettate di aver preso parte all'attentato per via dei tatuaggi dell'uomo ucciso, negano ogni coinvolgimento.

27 luglio 2017:

  • Cocciacalda e O'Malley vengono avvistati in Sudafrica, poco dopo l'avvistamento scatta una sparatoria che coinvolge i due e una gang di H.E.R.O.es sconosciuta. In chiara inferiorità numerica, i due membri dei Paradox Men si ritirano entrando in un portale che si apre alle loro spalle.

Commenti

Per una dannata volta prestatemi occhio! Proprio non capite che sto cercando di mettervi in guardia da -EDITED-.

I Paradox Men

Possibile che questo mondo tema così tanto la verità?! Il vero pericolo è -EDITED-.

I Paradox Men

-EDITED-.

I Paradox Men


Devi essere loggato per poter lasciare un commento

Omaggio a #URBANHEROES realizzato da Alessia Ricci

V. 1.0.9