Info H.E.R.O.es

Fan base:
Nazionalità:Italiana
Nome:sconosciuto
Età:sconosciuta
Altezza:1,80 m
Stato attuale:vivo e attivo
Segni Particolari:

Poteri

Possiede una forza davvero sovrumana, tant'è che ogni suo colpo andato a segno scaglia il corpo del nemico lontano per una decina di metri.

Il suo scudo viene attorniato da fiamme rosso vivo quando impugnato, diventando sia un efficace mezzo di difesa, sia una possente arma d'attacco.


Immagini

 

Praetorian è all’apparenza un uomo di giovane età, alto e in forma.
Indossa un’uniforme antisommossa con modifiche su braccia e torso che richiamano le antiche armature dei legionari romani, oltre ad avere un elmo nello stesso stile che copre anche la parte superiore del viso. Porta con sé due pistole e un rotondo scudo bronzeo con l’immagine di un’aquila imperiale circondata da foglie d’alloro incisa sulla superficie. Quando combatte si vedono uscire dai suoi occhi delle ampie fiamme bianche, oltre ad un accrescimento impressionante del tono muscolare.


Sembra far parte del gruppo di vigilanti noti come “La Legione”, dato che spesso lo si vede combattere al fianco di H.E.R.O.es appartenenti a tale gruppo.

Avvistamenti

Le testimonianze sulle attività di Praetorian sono poche e recenti. Sembra che nessuna telecamera, nemmeno quelle a circuito chiuso, siano in grado di registrare la sua presenza, né quella dei suoi compagni durante le loro operazioni supereroistiche.

17/01/2014 periferia di Roma: nella stanza di un magazzino abbandonato vengono rinvenuti tre cadaveri di malviventi che presentano bruciature sul corpo e grosse lesioni interne da corpo contundente. L'attacco viene attribuito al nascente gruppo di H.E.R.O.es noto come "La Legione"

14/02/2014 centro di Roma: sventa un attacco golpista assieme ad altri membri della Legione. Nello scontro affronta assieme alla psionica Minerva un gigantesco geneZ che pareva incurante dei colpi subìti. Praetorian lo uccide decapitandolo con un violento colpo di scudo dato di taglio.

03/03/2014 Roma: durante un tentativo di attacco terroristico, lo si vede dare manforte al neonato gruppo degli "Eroi Amatoriali". La foto di un testimone ritrarrà Lazzaro stringere la mano all'eroe in armatura con un largo sorriso prima di separarsi.

16/05/2017 periferia di Londra: dopo alcuni anni senza avvistamenti accertati, viene fotografato assieme ad un gruppetto di H.E.R.O.es per le strade della capitale inglese.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Omaggio a #URBANHEROES realizzato da Alessia Ricci

V. 1.0.9