Info H.E.R.O.es

Fan base:Oltre mille anime negli States e in rapido aumento!
Nazionalità:Americana
Nome:Riservato, per la sicurezza mia e dei miei cari.
Età:Riservato, sebbene posso assicurarvi di aver ben superato i 21 anni.
Altezza:Preferisco che anche questa informazione resti un segreto, per minimizzare il rischio di essere identificato.
Stato attuale:vivo e attivo
Segni Particolari:

Sicuramente avrete notato le grandi quantità di fumo che mi lascio dietro ogni qualvolta mi capiti di entrare in azione. Si tratta di un piccolo effetto collaterale dei miei poteri, ma non temete, il fumo da me prodotto è assolutamente innocuo!


Poteri

Come molti di voi ormai sanno, la mia testa è fatta di puro fuoco, Calore indistruttibile al 100%! Nessun attacco armato, neanche quello di un fucile, è in grado di causare alcun danno. Dopotutto cosa può sperare di fare del male al fuoco?


Immagini

Il mio corpo e mente sono stati temprati da anni di durissimi allenamenti. Ormai nessuno può battermi! #Burn #Fitness #Justice #Crimefighting

#VivaLasVegas! La capitale del divertimento è ancora più sicura, ora che ci sono io qui! Have no fear, Burn is here! #Burn #Justice #Crimefigthing #GodBlessTheUS

Un altro crimine sventato da #Burn! Grazie all'agente Burthon della polizia di Las Vegas per il suo aiuto nell'impresa e per questa foto fichissima! #Police #Justice #Crimefighting #GoodCop&BadCop

 

 

 

Ciao a tutti, buone anime del mondo, uomini e donne che, ai piedi del vostro letto, pregate ogni notte per un mondo migliore e una vita libera dal dolore inflitto da chi vende la propria esistenza al crimine.

Se siete su questa pagina, probabilmente sapete già chi sono io, ma per chi di voi è nuovo e desidera conoscermi, io sono il braccio armato della giustizia, ardente come il Sole del desiderio di ripagare i malvagi del mondo con la dovuta moneta: retribuzione! Sono il paladino fiammeggiante, la fiaccola della libertà, il difensore di chi non può difendersi da solo e l’avversario di chi combatte slealmente e malignamente, io sono BURN, l’eroe di fuoco, e giuro solennemente non ci sarà un solo crimine su cui ricadrà il mio sguardo che sarà risparmiato dall’ustionante giustizia della mia punizione!

 

Ma nonostante le mie rassicurazioni, capisco che abbiate tante domande su di me, dopotutto non potete riporre la vostra fiducia in un completo estraneo, dunque chi è Burn?

Spero che capirete se non posso rivelarvi il mio vero nome o il mio volto, poiché svelare la mia identità segreta metterebbe in pericolo non solo la mia vita, ma anche quella di chi mi è caro. Ciò che posso dirvi è che ho vissuto una vita felice e virtuosa, ma turbata dalla perenne vista di ingiustizie della peggior specie: individui meschini che sfruttavano la loro prestanza fisica per sottomettere i più deboli come dei re crudeli e barbarici; è stato in quel momento che ho capito che qualcuno doveva fare qualcosa per cambiare la situazione, ma ero solo un bambino al tempo, e non ebbi altra scelta se non quella di pazientare e sperare un giorno di poter fare qualcosa.

E poi venne quel giorno del 2008, “il Giorno in cui la Terra si Fermò”. Da allora nel mondo hanno fatto la loro comparsa campioni come gli Amazing Men of America Megavolt, seguiti da una vera e propria orda di eroi pronti a salvare l’umanità da sé stessa. Certo, non tutti gli H.E.R.O.es sono brave persone: alcuni sono solo attention whores in cerca di popolarità, oppure sono veri e propri criminali, ma vi sfido a trovare una città al mondo in cui non ci sia neanche un vigilante a tenere sicure le strade (il Giappone non vale).

Tra questi campioni rinati nel disastro di Ginevra, avrete già capito, c’ero anch’io, con la mia bella testa fiammeggiante, a esultare alla mia opportunità di rendere il mondo un posto migliore con il mio prodigioso contributo. Fu così che divenni Burn, deciso a portare giustizia dove prima c’erano dolore e sofferenza, come un lume che scaccia l’oscurità con la sua luce, fintanto che questi ha vita in corpo. Ne seguì un allenamento tremendamente intenso, che trasformò il timido bambino in una vera e propria arma vivente, forgiata per diventare l’incubo della criminalità di tutti gli Stati Uniti, l’eroe che vedete oggi sui vostri social preferiti.

 

Questa è la mia origin story, ho meglio, è la parte che posso condividere con voi senza tradire la mia vera identità. Spero di aver soddisfatto la vostra curiosità e di avervi ispirati a fare del vostro meglio per proteggere il nostro mondo dal male che lo circonda. Vi ricordo anche di seguire la mia pagina Facebook, Istagram e Youtube per non perdervi nessuna novità sul mio operato, e di aggiungere #Burn alle vostre discussioni che mi riguardano. E non scordatevi ragazzi:

Have no fear, for Burn is here!

Avvistamenti

Senza entrare nei dettagli -spero che capirete la mia attenzione nei riguardi della mia privacy- posso dirvi di aver protetto per diversi anni la bella città di San Diego, in una serie di successi e insuccessi, prima di assumere il controllo della situazione.

Mi sono trasferito a Las Vegas solo da poco, ma già sto accumulando successi dopo successi (rimando ai seguenti video, che potete trovare sulle principali piattaforme di video: "Burn is here!", "OMG! My first meeting with a H.E.R.O. IRL!" e "WWtH Episode 23: fire-headed dude vs robber"), è non ho certo intenzione di fermarmi proprio ora. Vi basti sapere che solo l'altro ieri ho salvato ben quattro persone da un pericoloso gruppo di malfattori, mostrando al crimine organizzato che i suoi uomini non sono i benvenuti in questa città.

Commenti

Eccone n'artro che s'aggiunge. Evviva...

Carbanak


Devi essere loggato per poter lasciare un commento

Omaggio a #URBANHEROES realizzato da Alessia Ricci

V. 1.0.9